Settembre 2013

Ormai diversi anni fa mi trovai a casa di amici nei pressi di Sorrento e assaggiai per la prima volta questa minestra dai profumi estivi che ben si presta a riscaldare le prime giornate autunnali e che mangiata tiepida è una meraviglia anche nelle serate estive. Grazie Marcella!

 

                                           Cianfotta

 

Ingredienti:

2 coste di Sedano

2 carota

Una cipolla grande

2 patate medie

Una melanzana

2 zucchine

Un peperone

2 pomodori ben maturi possibilmente di Sorrento

Basilico

Una manciata di fagiolini

Olio di oliva extr.

 

Procedimento:

 

L’unica seccatura di questa ricetta è che dovremo tagliare a cubetti (non troppo piccoli) tutta la verdura.

I miei figli non amano trovare sedano e cipolla a pezzi, per cui ho risolto tagliandoli finemente ma voi se non avete lo stesso problema potrete sicuramente tagliarli a pezzi più grossi.

Vi consiglio di togliere la buccia ai pomodori, per il resto, dopo aver lavato accuratamente tutta la verdura, cominciate a tagliare!

Appena tutti gli ingredienti saranno pronti, mettiamo in una casseruola l’olio e cominciamo a soffriggere la cipolla, il sedano e la carota.  

(Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e riscaldiamolo, potrà servirci durante la preparazione.)

Aggiungiamo poi tutte le verdure rispettando però i tempi di cottura. Prima le patate che faremo ben insaporire, poi le melanzane, saliamo e lasciamo che caccino tutta l’acqua che contengono, procedimento che seguiremo ogni volta che aggiungeremo le verdure. Nell’ordine: i pomodori, le zucchine, i peperoni ed infine i fagiolini. Se necessario aggiungiamo un poco di acqua calda, verifichiamo il sale e portiamo a cottura. La minestra dovrà risultare non troppo brodosa.

Lasciamo intiepidire, aggiungiamo tanto basilico e serviamo con una bella spolverata di parmigiano.

 

Nessun commento trovato.