Maggio 2014

 

Appena i pomodorini ciliegina, grazie al sole, diventano dolci e sugosi mi ricordo di questa vecchia ricetta che ho imparato da Natalia Cattelani ospite della trasmissione “la prova del cuoco”. Dire che è buona, veloce e di sicuro successo è dire poco...

E’ una vecchia ricetta “inventata” dai cuochi che con l’avanzo dei ripieni per la pasta fresca insaporivano la loro.

 

Maltagliati con ricotta, pomodorini, basilico e pinoli

Ingredienti per 6 persone 

 

Per la pasta:

 

3 uova

300 g di farina

 

Per il ripieno:

 

70 g di ricotta

50 g parmigiano grattato

Un tuorlo

35 foglie di basilico in foglie

 

Per il condimento:

 

800 g di pomodorini

Uno spicchio d’aglio

2-3 cucchiai di pinoli tostati

Scaglie di parmigiano o pecorino

Olio extr

Basilico in foglie

 

Procedimento:

 

Prepariamo prima la pasta, amalgamando la farina con le uova e un pizzico di sale, avvolgiamola nella pellicola e lasciamola riposare in frigo. Intanto laviamo accuratamente i pomodorini e tagliamoli in quattro parti avendo cura di eliminare i semini in eccesso. In una capiente padella (dovrà contenere la pasta) rosoliamo uno spicchio d’aglio in un poco di olio, versiamo i pomodorini, saliamo e lasciamo cuocere. 

Uniamo tutti gli ingredienti del ripieno e frulliamo.

Versiamo i pinoli in una padella e prestando attenzione a non bruciarli, tostiamoli leggermente.

Non ci rimane che stendere la pasta sul piano da lavoro spennellarne la metà con il ripieno e ricoprirla con la sfoglia rimanente. Tagliamo la pasta dandole la forma desiderata e lessiamola in abbondante acqua salata portata all’ebollizione. Versiamo la pasta nel sugo preparato in precedenza, aggiungiamo scaglie di pecorino, basilico e i pinoli.