Novembre 2013

 

Vi devo confessare che la prima volta che mi sono trovata con un grosso polipo da cucinare all’insalata avevo le idee confuse allora mi sono rivolta a Mariarca un’amica che vende pesce. I suoi consigli più uno studio attento hanno dato vita a questa ricetta dal risultato sorprendente.

 

Polipo all'insalata

Ingredienti:

 

Un bel polipo anche decongelato

Due foglie di alloro

Due chiodi di garofano 

Una carota

Due coste di sedano

Sale

Uno spicchio d’aglio

Olio extr. d’oliva

Pepe

Prezzemolo

Limone

 

Procedimento:

 

In una grande pentola piena d’acqua fredda poniamo le carote, il sedano, lo spicchio d’aglio, le foglie di alloro e portiamo a bollore.

Intanto laviamo e puliamo bene il polipo. Appena l’acqua comincia a bollire prendiamo il polipo per la testa e immergiamolo nell’acqua completamente tirandolo fuori subito dopo. Ripetiamo l’immersione per tre volte, poi lasciamo cucinare il polipo avendo cura di non far perdere il bollore all’acqua. Il tempo di cottura ovviamente dipenderà dalla grandezza del polipo. Dopo circa 45 minuti controllate se è cotto controllando la tenerezza della carne. La cosa importante è di lasciarlo raffreddare nella sua acqua di cottura senza toglierlo.

Una volta freddo potremo tagliarlo a pezzi ed eventualmente pulirlo nella sua stessa acqua di cottura.

Non ci rimane che condirlo facendo un’emulsione di olio e limone mantenendo un rapporto di 4 a 1 (4 cucchiai di olio-1 di limone). 

Possiamo aggiungere prezzemolo, pepe, sale.

A me piace aggiungere anche sedano e noci o mandorle tritate o soia, in questo potrete divertirvi.