Sfogliando la rivista "la Cucina Italiana" di qualche anno fa ho trovato questa ricetta veramente interessante.

Cipollotti con ricotta e prosciutto cotto

Per 6 persone

 

Ingredienti:

 

450 g di ricotta

80 g di prosciutto cotto

Una bustina di gelatina in polvere

2 grossi porri

Prezzemolo

Salsa Worcester

Olio d’oliva

Sale- pepe

 

Per la salsa d’accompagnamento:

 

Uno scalogno

Prezzemolo

Un pomodoro

Verde di una zucchina

Succo di limone

Tabasco

Olio extr

Sale

 

Tempo d’esecuzione circa un’ora più il raffreddamento

 

Procedimento:

 

Tagliamo della stessa lunghezza i due porri. Incidiamoli in profondità per la lunghezza, quindi sfogliamoli e laviamoli accuratamente.

Stemperiamo la busta di gelatina in 350 g d’acqua .

Portiamo a bollore una pentola d’acqua salata in cui scotteremo le guaine del porro ponendo le stesse subito nell’acqua con la gelatina, adagiandole infine, su un vassoio ricoperto da carta forno, una accanto all’altra sovrapponendole leggermente.

Passiamo la ricotta al setaccio amalgamandola con sale, pepe, un filo d’olio, una cucchiaiata di gelatina e qualche goccia di salsa Worcester (secondo il proprio gusto) e riponiamola in frigo per farla addensare. Intanto tritiamo il prosciutto, il prezzemolo e uniamoli ad un cucchiaio di gelatina.

Disponiamo il composto in senso orizzontale al centro del rettangolo ottenuto con le guaine del porro. Sovrapponiamo al prosciutto il composto con la ricotta e aiutandoci con la carta forno ripieghiamo le guaine del porro in modo che il composto risulti giusto alla base ottenendo una tasca dal fondo tondo e gonfio. Riponiamo in frigo per almeno due ore, ma possiamo anticiparci anche di un giorno. Tagliamo a fette in senso verticale in modo da ottenere tanti cipollotti. 

Appassiamo lo scalogno tagliato sottile in padella con un filo d’olio e il verde della zucchina. Frulliamo poi il tutto con 100 ml d’olio, sale, succo di limone, Tabasco (secondo il gusto) e prezzemolo.

Serviamo mettendo sul fondo la salsa e disponendo il cipollotto sul piatto aprendo le foglie.