Ottobre 2012

Vi ricordate la zucca che ho avuto regalato a settembre? 

Varie sono state le ricette o le idee che mi avete inviato ma non ho avuto la possibilità di provarle tutte.

Tra quelle provate vi propongo questa che per la sua semplicità e per la velocità con cui è sparita dai piatti vi consiglio senza dubbio. Pochissime le modifiche che ho apportato dovute solo a mie abitudini culinarie.

 

Mi ha inviato questa ricetta un’amica sempre attenta ai particolari (già questo per me sinonimo di garanzia) Benedetta che ringrazio in nome di tutta la mia famiglia ma soprattutto di mio marito che in genere non gradisce la zucca!

 

Mi scuso per le foto che male renderanno l’idea del piatto ma qualche figlio si è divertito a giocare con la mia macchina fotografica che ora necessita di cure!!!

 

Paccheri zucca e noci

 

Ingredienti:

1 kg di paccheri 

1 kg di zucca 

300 gr gherigli di noce senza pelle 

Aglio

Peperoncino

Pecorino 

Olio extravergine d'oliva

Sale q.b. 

Prezzemolo 

 

Procedimento:

 

Tagliamo la zucca a dadini. 

In una padella capiente (ci servirà per mantecare la pasta) versiamo l'olio extravergine, l’aglio, un po' di peperoncino, il gambo del prezzemolo e lasciamo soffriggere. Appena l’aglio sarà imbiondito togliamolo insieme con il gambo del prezzemolo, aggiungiamo la zucca, saliamo, copriamo e lasciamo cuocere. 

Quando la zucca avrà rilasciato la propria acqua, togliamo il coperchio e lasciamo cucinare per far evaporare tutta l’acqua. La zucca deve risultare asciutta. 

Mettiamo le noci in un frullatore e tritiamole in maniera grossolana. Conserviamone una piccola parte e continuiamo a frullare il resto con metà della zucca cucinata in precedenza.  

Non esageriamo con il frullatore per evitare che diventi una crema, bastano pochi secondi!

Uniamo il composto al resto della zucca.

Cuociamo i paccheri in abbondante acqua salata e ancora al dente versiamoli nella zucca. Se occorre aggiungiamo un poco di acqua di cottura per mantecare.

Appena pronti spolverare con il resto delle noci, una manciata di prezzemolo tritato finemente e scaglie sottili di pecorino (se proprio non vi piace sostituitelo con il parmigiano).

Provate e sarà un successone!

 

Nessun commento trovato.






Contatti

Incucinaconziapia