Le uova "Livornesi"

Come mi piace imparare!

 

Qualche giorno fa mi trovavo a San Marco di Castellabate a casa dei miei genitori, quando abbiamo ricevuto un invito a cena inaspettato. 

Durante l’ottima cena a base di agnello (e che agnello!) ho conosciuto delle persone speciali che vivono a stretto contatto con la terra e i suoi prodotti…ma non vi anticipo niente perché è mia intenzione di presentarveli in seguito.

Durante la conversazione, tra i tanti discorsi sul cibo e materie prime, ho detto che dovevo preparare qualche dolcetto per la festa di compleanno di un mio figlio che si sarebbe tenuta dopo qualche giorno. 

Il giorno dopo, ho ricevuto un cestino in omaggio pieno di uova dal guscio bianco. Uno spettacolo!

E ancor più interessante è stata la spiegazione che ne è seguita…

Sapendo che dovevo preparare dolci mi hanno regalato queste particolari uova che si chiamano Livornesi e che hanno particolari proprietà adatte proprio nel loro impiego in pasticceria.

Queste uova, infatti, hanno un tuorlo particolarmente giallo (ovviamente se alimentate in modo corretto) che dona un ottimo colore alla crema di pasticceria e alla pasta fresca, contengono meno colesterolo e il tuorlo montato assorbe più aria.

Ovviamente ho subito “provato” pan di spagna, crema, tiramisù sono venuti buonissimi e la torta per il compleanno di mio figlio è stata un successo!!!

 

Grazie Eugenio!