Maggio 2012

Tra i ricordi della mia infanzia c’è ne uno dolcissimo... in tutti i sensi! A casa della mia nonna paterna il momento del caffè era un vero rituale, la tazzina doveva avere il bordo sottile, non mancava mai qualche biscotto secco, ci si sedeva comodamente intorno alla tavola e tutti i presenti in casa interrompevano i loro lavori per concedersi una pausa e quattro chiacchiere...Ovviamente per poter gustare quel momento senza i capricci dei bambini bisognava coinvolgerli nel rito... Sempre, la nonna, faceva rimanere nella macchinetta del caffè qualche goccia del prezioso liquido e con mano esperta la trasformava nella giuggiola!!!! Che bontà!!!!

 

 

Giuggiola

 

Ingredienti:

 

Qualche goccia di caffè

Zucchero

 

Procedimento:

 

Versiamo qualche goccia di caffè nella zuccheriera,

aspettiamo un attimo e agitiamo la zuccheriera con la mano in modo che lo zucchero bagnato dal caffè si trasformi in una pallina di zucchero.

Con un cucchiaino prendiamola e diamola al piccolo goloso!!


Argomento: 24:giuggiola

Nessun commento trovato.