Gennaio 2012

Oggi è un giorno speciale, in cui mi fa piacere ricordare l'ambiente familiare in cui sono cresciuta. Questo giorno per me bambina, era bellissimo, ricordo l'ansia e l'eccitazione della sera precedente, quando volevo combattere il sonno per aspettare la "Befana"!!! Speravo passasse in un bel noto negozio di cioccolata della mia città per i rifornimenti e quasi sempre l'aspettativa era confermata!!

I regali poi, erano sempre nascosti nei luoghi più impensati, io e mio fratello dovevamo fare una vera e propria esplorazione della casa per trovarli, ed erano sempre proprio quelli che più avevamo desiderato!! Bei tempi, che per fortuna posso rivivere negli occhi dei mie figli... Questa ricetta era proprio una di quelle che mamma faceva nelle occasioni particolari, mi ricordo che consultava per l'occasione un grosso libro nero...

 

gnocchetti di spinaci

queste dose bastano per circa 5 - 6 persone non particolarmente affamate. 

Le immagini si riferiscono alla dose doppia!!!!!

Ingredienti:

1 kg. di spinaci puliti 

400 gr di ricotta

100 gr di parmigiano grattato

2 uova

sale

pepe bianco

noce moscata

Per la cottura una pentola di acqua.

Per il condimento, burro fuso e parmigiano.

 

Procedimento:

Lavare bene gli spinaci, metterli in una capiente pentola, salare,coprire con un coperchio e porre sul fuoco. Appena cotti alzarli con un forchettone (cacciano acqua e riducono moltissimo il loro volume). La verdura in genere consiglio sempre di alzarla con un forchettone e di metterla in una colapasta, così nell'ipotesi che vi sia ancora qualche traccia di terra rimarrà nell'acqua e non sulla verdura. Se invece versiamo la verdura nella colapasta rischiamo che la terra possa fermarsi sulle foglie. (Questo consiglio me lo diede anni fa mia zia Barbara che ringrazio!!!)

Una volta raffreddati gli spinaci li strizzo bene,

e con l'aiuto di un tagliere e di un coltello li trito.

Con la forchetta lavoro la ricotta ( mia madre diceva Pia mi "slatti" la ricotta? ma non so se il termine è corretto, ma fa parte dei miei ricordi e per me rende bene l'idea!)  unisco le uova, il sale, il pepe, la noce moscata

ed infine gli spinaci 

 ed amalgamo bene.

 

Metto il composto a riposare in frigo fino all'ora di pranzo.

Poco prima di andare a tavola riempio una pentola di acqua, la porto ad ebollizione e la salo.

Fondo un po di burro in un pentolino. Prendo il composto dal frigo e faccio tante palline

che passo nella farina

e le sistemo su un foglio di carta forno per averle tutte pronte al momento della cottura

Appena l'acqua bolle le immergo nell'acqua. Appena tornano a galla le alzo con la schiumarola

 

 li metto in un piatto da portata. Irroro col burro fuso, cospargo di parmigiano

e ne mangio moltissime!!!!!!

 


Argomento: 6: gnocchetti di spinaci

Data: 09.12.2013

Autore: sveva

Oggetto: gnocchetti di spinaci

Squisiti!!! io li ho presentati come un secondo (contengono proteine in abbondanza), accompagnati, nello stesso piatto, da fettuccine al'uovo al burro e parmigiano. Uns uccessone (anche tra i bambini).
complimenti Pia!

Rispondi

—————

Data: 05.03.2012

Autore: Laura

Oggetto: irresistibili

Buonissime! anche io ne ho mangiate moltissime...forse troppe, ma sono irresistibili. Devo dire che non avrei scommesso moltissimo su questa ricetta, pensavo che il risultato sarebbe stato simile ad un ripieno da torta rustica e invece mi sono felicemente ricreduta. Credo che sia anche un bel piatto per una cena in piedi. Per la cronaca della mia esecuzione della ricetta: ho usato ricotta di bufala.

Rispondi

—————






Contatti

Incucinaconziapia