Aprile 2012

La mia nonna sempre cucinava il capretto il giorno di Pasqua in questo modo e spesso condiva anche gli spaghetti col sugo e qualche patata, impossibile resistere... purtroppo in famiglia nessuno ha imparato i trucchi di questa ricetta che “mi mancava”, finalmente i segreti me li ha svelati mia suocera grande cuoca della “tradizione” e così oggi con i miei cari e gli amici posso continuare a tramandare antichi sapori..

 

Capretto al forno con patate

Ingredienti:

 

2,5 Kg di Capretto tagliato a pezzi

Acqua

Una cipolla media tagliata finemente

Sale fino

Patate tagliate a tocchetti abbastanza grandi

Pepe

2-3 pelati tagliati a pezzetti

4 cucchiai di pecorino grattugiato

Abbondante prezzemolo tritato finemente.

Olio di oliva

 

Procedimento:

 

La sera prima, verso le 19:00, mettiamo il capretto in acqua e sale. Prima di andare a letto buttiamo l’acqua, laviamo il capretto e rimettiamolo in acqua e sale. La mattina dopo rilaviamolo e mettiamolo in una capiente insalatiera. Condiamolo con metà cipolla, 2 cucchiai di pecorino, metà pelati, sale, pepe, olio e giriamolo bene. In un altra insalatiera mettiamo le patate e condiamo anche loro nello stesso modo. In un ruoto o nella teglia del forno sistemiamo prima le patate e poi sopra il capretto.

Copriamo con carta argentata e un paio d’ora prima di servire cominciamo la cottura. In forno caldo cuciniamo per circa 40 minuti, poi togliamo la carta e giriamo in modo che il capretto vada sotto e le patate sopra. Continuiamo la cottura per circa 30 minuti, poi ancora una volta giriamo, e continuiamo per circa 30 minuti o in ogni caso fin quando il capretto non sarà ben cotto. Cospargiamo di prezzemolo e lasciamo in forno caldo fino al momento di portare in tavola.

 

 


Argomento: 12: capretto al forno con patate

Nessun commento trovato.