Agosto 2013

Cari amici già sapete che ho partecipato ad una gara di cucina la scorsa primavera che per me si è rivelata una vera fonte d’apprendimento. Ho conosciuto tanti nuovi amici e soprattutto ho avuto il privilegio d’imparare tante cose avendo al mio fianco bravissimi chef. Questa ricetta è dello Chef Fabio Ometo che ringrazio ancora per la sua disponibilità, bravura e impegno professionale e lo ringraziano anche tutti i miei amici a cui ho fatto assaggiare questa delizia! 

Spero di non aver commesso errori nell’esecuzione del piatto nel cui caso mi scuso con lo Chef!

 

Pasta e patate con gamberetti

 

Ingredienti:

1,2 kg di patate 

Sedano

Una piccola cipolla bianca

Due spicchi di aglio

Una scorza di parmigiano o pecorino

Basilico

Prezzemolo

4-5 pomodorini 

600 g di gamberi freschissimi

Due dita di brandy

100 g di gambetto di prosciutto crudo

500 g di pasta mista

Olio extr. di oliva

Sale-pepe

 

Procedimento:

Prepariamo tutti gli ingredienti. Tagliamo finemente la cipolla, l’aglio, il sedano e circa 8 foglie di basilico. Peliamo e tagliamo a pezzi i pomodori. Riduciamo a piccoli pezzi il gambetto. Puliamo i gamberi avendo cura di conservare i carapaci e le teste. Una parte dei gamberi tagliamoli a pezzetti e conserviamo interi i più piccoli. Tagliamo finemente il prezzemolo. Peliamo le patate e tagliamole a dadini non proprio piccoli perché in cottura si consumerebbero troppo e mettiamole in acqua. Prepariamo dell’acqua calda riscaldata con sedano per profumarla.

Quando tutti gli ingredienti sono pronti procediamo ponendo un filo d’olio in una pentola che possa contenere la minestra. Aggiungiamo la cipolla, mezzo spicchio d’aglio tritato finemente, il sedano, aspettiamo che la cipolla diventi trasparente, uniamo il prosciutto lasciamo consumare ed aggiungiamo i pomodorini e il basilico. Per ultimo aggiungiamo le patate scolate in precedenza, la scorza del parmigiano, lasciamo insaporire e ricopriamo il tutto con l’acqua calda profumata al sedano. Copriamo le patate con un coperchio e lasciamo cuocere. Terminata la cottura spegniamo aspettando il momento di dover cucinare la pasta per servirla.

Intanto prepariamo un brodetto con le teste e i carapaci dei gamberi. In una grande padella mettiamo un filo d’olio, il gambo del prezzemolo e uno spicchio d’aglio. Appena comincia ad imbiondire l’aglio aggiungiamo le teste e i carapaci dei gamberi, saltiamoli per qualche minuto, sfumiamo con il brandy e ricopriamo di acqua calda. Lasciamo cucinare fin quando il brodo non si sarà ben insaporito. Spegniamo e filtriamo il brodo.Al momento di servire aggiungiamo il brodo dei gamberi alle patate portiamo ad ebollizione, aggiustiamo di sale e versiamo la pasta. Un minuto prima della fine della cottura della pasta aggiungiamo i gamberi, mantechiamo e cospargiamo di prezzemolo.

Lasciamo riposare la pasta e serviamola “non bollente”!

 


Argomento: 8: pasta e patate con gamberetti

Nessun commento trovato.






Contatti

Incucinaconziapia